Ilaria ApollonioETB Library

Il braccio e il viaggio

by for .  
10 +1 + 

Attività utile per capire quanto i limiti che penso di avere si traducano in azioni e/o non azioni

Goal

Attraverso un semplice esercizio fisico, comprendere quanto ciò che io penso di poter fare, saper fare, poter raggiungere si traduca in azione. Capire quanto i miei pensieri abbiano un impatto sul raggiungimento e/o sul non raggiungimento dei miei risultati

Materials

    Instructions

    Chiedere alle persone di mettersi in piedi e di verificare che intorno a loro ci sia sufficiente spazio per ruotare le braccia, tenendo il busto fermo, senza avere ostacoli. Si inizia l'esercizio chiedendo ai partecipanti di tenere le gambe aperte secondo l'ampiezza del bacino e tenere le braccia lungo il corpo. Chiedere di sciogliere le spalle, fare un bel respiro e alzare il braccio destro di fronte con l'indice puntato e ruotare il busto, tenendo fermo il bacino, in senso orario fino alla massima rotazione possibile, fino a dove abbiamo la sensazione di non poter andare oltre e osservare bene il punto che indica l'indice della mano. A questo punto si ritorna in posizione di partenza e si chiede alle persone di fare un respiro...di stare rilassati e di prepararsi ad un viaggio di visualizzazione durante il quale potranno ascoltare, stando in piedi con le braccia lungo il corpo, quello che il trainer dirà.

    " e mentre vi starete chiedendo che cosa succederà in questo viaggio di visualizzazione.........mentre sentite che il vostro corpo si rilassa e si sta preparando a immaginare......con il solo pensiero......con la sola immaginazione.......immaginiamo di tirare su il braccio destro con l'indice puntato......come abbiamo fatto prima e immaginiamo di ruotare il busto tenendo fermo il bacino e di arrivare al punto massimo di rotazione; e questa volta.........con stupore......con divertimento........sentiamo una sensazione di grande elasticità e flessibilità del nostro corpo.....e ci sentiamo così elastici e flessibili............che riusciamo a superare il punto di prima; e con questa grande sensazione di divertimento.......di elasticità........... di flessibilità arriviamo a fare un giro completo; e continuiamo a sentirci elastici, flessibili al punto che riusciamo a fare un secondo giro.......... e ancora divertiti, elastici e flessibili riusciamo a fare un terzo giro.........E con questa sensazione di grande elasticità.......flessibilità.......e divertimento piano piano ci srotoliamo di un giro.......di un secondo giro e di un terzo giro. E adesso che siamo così flessibili, elastici e divertiti, quando siamo pronti, apriamo gli occhi, alziamo il braccio destro con l'indice puntato e ruotiamo il busto"


    Comments (0) 

    Please Log in or Sign up for FREE SessionLab account to continue.